“O Dio, che chiami gli angeli e gli uomini a cooperare al tuo disegno di salvezza,
concedi a noi, pellegrini sulla terra, la protezione degli spiriti beati,
che in cielo stanno davanti a te per servirti e contemplano la gloria del tuo volto”.

(Dalla Liturgia della festa)

Carissimi,

giorni intensi nei mesi di luglio ed agosto.

Luglio mese del preziosissimo sangue e della Madonna del Carmelo, il 16 luglio, che durante la Messa delle 21.00 ha visto il dono dell’imposizione dello scapolare a oltre duecento persone.
Un trionfo di Maria.

Agosto, conta la presenza di 2 feste importanti per la chiesa universale: la Trasfigurazione di Nostro Signore, il 6 agosto; l’Assunzione di Maria al Cielo, il 15 agosto.
Inoltre il 7 agosto, giorno in cui si è celebrata la festa di San Donato, vescovo e martire.

Quelli della novena, dal 6 al 14 agosto, sono stati giorni ricchi di momenti spirituali e di eventi in fraternità.
Ringraziamo il Signore per averci dato la grazia di vivere questi momenti di fede e condivisione.

Settembre, è un mese in cui celebriamo la festa di Padre Pio, il 23 settembre, molto amato a San Donato.
Leggendo il libro di don Mario si trova un’espressione di questo genere: “tra San Donato e Padre Pio ci sono le nozze mistiche”.

Cosa avrà voluto comunicare? Certo è che il termine nozze mistiche o matrimonio spirituale è un termine che rimanda all’esperienza ultima di unione intima col Signore in cui l’anima e il suo Dio sono un cuor solo ed un’anima sola… che meraviglia! È l’esperienza interiore più grande che una persona che vive ancora nel tempo può fare.
Lascio a voi la riflessione.

Il 29 settembre celebriamo la festa degli Arcangeli.
Noi di San Donato celebriamo con particolare solennità e devozione San Michele Arcangelo, principe delle milizie celesti, custode e difensore del popolo di Dio, della Chiesa.
lo ricordiamo e lo celebriamo particolarmente per la sua opera di Carità nei confronti delle persone afflitte dal nemico, come intercessore e aiuto nel combattimento spirituale.

Questo mese è pieno di matrimoni.
Quattro coppie, ciascuna col suo percorso, celebrano la loro unione nel Signore.
Così si vanno ad aggiungere alle altre tre coppie che nei mesi scorsi sono diventate “una sola carne”.

Benediciamo il Signore autore di ogni bene ed affidiamo tutti noi alla forza del suo Santissimo Nome e alla materna protezione di Maria.

Un caro saluto a tutti e una benedizione.

Vostro don Cristian

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *